8 modi per umiliarti in Vietnam


1. Vestirsi di bianco da aprile a ottobre.

Quella cosa del "non vestirti di bianco dopo il Labor Day" è capovolta in Nam, come se fosse una sorta di moda opposta al giorno. Perché? La prima pioggia della stagione sarà inevitabilmente quando indossi un reggiseno blu sotto quella canotta bianca e quando fuori c'è il sole, nessuno è più saggio. Ma poi ottieni quella sorpresa inzuppata da Madre Natura ed è un gigantesco concorso di magliette bagnate che il mondo può godere gratuitamente. Stacy London non sarebbe orgogliosa. Nemmeno la mamma.

2. Prova a indossare la "biancheria intima da massaggio".

Quando entri nella maggior parte dei luoghi di massaggio, ti danno alcuni indumenti da indossare. Alcuni posti ti danno una vestaglia, altri ti danno qualcosa che assomiglia a un pigiama e di tanto in tanto o l'assistente dimentica o hai appena trovato un posto dove passeggiare nudo. La maggior parte dei posti in cui mi sono imbattuto dava alle donne "biancheria intima" che era lo stesso materiale di quelle cuffie da doccia usa e getta - bianche, un po 'trasparenti? Conosci il tipo.

Potrei indossarli sulla mia testa, e questo è tutto.

3. Cerca di essere un modello.

Se sei come me, questo è. Sono solo circa 5’11 "e un americano 8ish, che è il codice per"Che diavolo stavo pensando?"Be ', stavo pensando di essere lusingato e volevo sentirmi carina, ma non è così che funziona' Nam - o, beh, la maggior parte dei posti -.

È iniziato con un agente di modelle che mi ha trovato su Lê Duẩn e mi ha dato il suo biglietto da visita - entro una settimana ero pronto per la loro prossima sfilata. Quando sono andato alla prova, ero circondato da giganteschi ramoscelli russi in posa da donne e ragazzine vietnamite che correvano in giro con le unghie lunghe e verdi. Ora, il mio vietnamita non era fantastico, ma quando è stato il mio turno, ero abbastanza indotto da sentire la frase "Mập quá!" ("Così grasso!") Abbastanza da far sprofondare il mio ego.

Ovviamente non ha funzionato. Mi hanno chiesto di perdere 5 kg quella settimana e io non l'ho fatto. L'unico conforto che ho avuto è stato che le loro unghie verde kelly si scontravano con le zeppe della piattaforma verde foresta. Zeppe della piattaforma.

4. Non preoccuparti affatto dei toni ... o della pronuncia, davvero.

All'inizio, non te ne accorgerai davvero. Ma passeranno alcuni mesi e tu sarai seduto in un ristorante quando quel triste espatriato grida: "Em oy!"E rabbrividisci. Il cameriere si avvicina, hanno una conversazione imbarazzante e lo stesso espatriato dice: "Andiamo", come "grazie". Sì, sì, sì, è un bene che tu ci stia provando e che tu sia gentile, ma tutti gli altri che ne sanno di più ti stanno giudicando e supplicando che tu provi un un po 'più difficile. Sì, il vietnamita è una lingua difficile, ma qualsiasi sforzo per imitare la pronuncia effettiva è molto, molto meglio di niente.

5. Prendete solo taxi.

Uno dei modi più rapidi per sentirsi umiliati accade quando tu e tutti i tuoi amici siete fuori dalla sala del karaoke e stai per partire. Prendono le loro biciclette o salgono su con un xe om autista e stai ... aspettando il taxi che hai chiamato. Perché? Beh, sei troppo nervoso per avere una bici e quelle xe om i conducenti sono puzzolenti - e di tanto in tanto, ne trovi uno che cerca di avvolgere le tue braccia attorno alla sua sezione centrale. Anche se questo è vero, tutti gli altri pensano: "L'uomo è già in piedi. Se c'è un posto in cui sperimentare 'Nam, è la strada. E tu non sei."

6. Abbassa la cucina della nonna.

Non dimenticherò mai la volta in cui sono entrato nella casa dei miei studenti con l'odore di qualcosa di fresco alla griglia, ha detto: "Chào mọi người!”(“ Ciao a tutti! ”) E subito si avvicinò ai fornelli per vedere cosa stava cucinando, dicendo loro che la cucina aveva un ottimo odore.

Inserisci rimpianto.

Era un topo. Un vero topo. Appena pietrificato, leggermente ammaccato e dorato, un po 'di rigor-mortis-y in padella.

E mi hanno molestato per quelli che sembravano giorni e giorni finché non ne ho mangiato un po '. Domanda dopo domanda è arrivata. Anche dopo aver detto loro: "Em ăn chay, "O" Sono vegetariano ", non hanno ceduto. Sapevo che sarebbero rimasti un po 'delusi e si sarebbero sentiti giudicati se non avessi partecipato, e anche essere sotto i riflettori per essere di mentalità chiusa non è stato così bello.

E tu sai cosa? Aveva il sapore di pollo gommoso.

7. Non esaminare il salone prima di tingere.

A meno che tu non abbia i capelli scuri e fini, fai attenzione. Anche il più simpatico dei salotti, anche i salotti "occidentali" possono finire per provocare un disastro esistenziale. I miei capelli biondi, folti e ruvidi non potevano competere con uno degli stilisti più pagati di Saigon, e sono uscito con i capelli che sembravano Jessica Simpson post-cottura. Oh, e fritto. Al rialzo, penso di aver pianto solo una volta.

8. Non rispolverare il significato dei simboli della tua mano.

Un simbolo comune della mano in Vietnam è quello di stringere le mani, i palmi verso l'alto, le dita aperte, per indicare "Non lo so". Lo uso ancora oggi, a volte senza rendermene conto, ed è incredibilmente utile. L'ho usato sempre - ai miei studenti, ai miei superiori, alle persone per strada ... e poi uno dei miei colleghi mi ha informato che può anche significare: "Non lo so, quindi vaffanculo e smettila di chiedere".

Ops. Inoltre, non mi ero reso conto di quante persone mi dicevano di andare a farsi fottere? Grande.

E questo non include nemmeno il significato totalmente sporco di incrociare le dita.


Guarda il video: Asmr 2$ Vietnam Street Massage Highway in Ho Chi Minh city


Articolo Precedente

Il movimento delle tiny house potrebbe essere il futuro dell'America

Articolo Successivo

Vuoi rendere questo anno scolastico stimolante? Controlla come questa famiglia ha preso la sua istruzione sulla strada.