Ritratti degli anziani orgogliosi e dignitosi della Giamaica


In Giamaica, è comune vedere una persona anziana indirizzata come "Anziano", che è visto come un rispetto per gli abitanti più anziani dell'isola, la maggior parte nati prima dell'indipendenza della Giamaica dall'Inghilterra nel 1962. Questi uomini e donne sono una biblioteca ambulante, informazioni trasmesse loro dai nonni nati in schiavitù.

Entrambi i miei nonni materni erano una ricchezza di conoscenze sebbene entrambi non avessero alcuna istruzione formale. Mio nonno, un operaio specializzato di May Pen, Clarendon, ha aiutato a costruire molti degli edifici eretti negli anni '50 e '60. Il diacono Fisher era un uomo gioviale, amato dalla comunità e spesso chiamato “padre” dai tanti bambini che ne erano sprovvisti.

Sorella Lillian, mia nonna, era una donna cristiana severa e orgogliosa che, poiché dava più di quanto riceveva, molte persone che crescevano in quel momento pensavano che fosse ricca. In realtà, vendeva pesce nel villaggio di pescatori di Rocky Point, Clarendon.

Dopo che entrambi sono passati alcuni anni fa, ho iniziato a meditare sulla società in rapida diminuzione dei miei anziani in Giamaica e sono tornato spesso lì, cercando di catturare l'essenza di questi uomini e donne. Sebbene siano ancora visti come la spina dorsale della società giamaicana, la realtà è che non ne avremo molti in giro nei prossimi 20 anni. Ho viaggiato con la macchina fotografica in mano sperando di documentare questi narratori. Quello che ho trovato in ogni ritratto era una storia orgogliosa unita a una dignità umile ma forte.

1

Banana Man

Boju è l'autoproclamato "banana man" di Ginger Ridge, in Giamaica. Ginger Ridge è un piccolo paese di campagna nella parrocchia di Santa Caterina. Boju si guadagna da vivere principalmente vendendo banane per mantenere la moglie parzialmente cieca. Trascorre la maggior parte delle sue giornate con un machete viaggiando nel profondo della boscaglia alla ricerca di cibo da vendere nel mercato della zona.

2

Nonna

La nonna è una donna di 94 anni che vive in campagna nella parrocchia di Clarendon, in Giamaica. Nata a Cuba, la nonna è emigrata in Giamaica con i suoi genitori quando aveva tre anni. I suoi genitori, entrambi nati da schiavi, si trasferirono con la nonna in Giamaica per cercare migliori opportunità economiche. Di solito puoi trovare la nonna seduta sulla sua veranda, sempre sorridente e che gioca con i suoi pronipoti.

3

Highranamoh

Mentre guidavo lungo una stretta strada deserta, incontrai Highranamoh. Un rastafariano della parrocchia di St. Thomas, Giamaica, Highranamoh trascorre la maggior parte della sua giornata vendendo il suo vino biologico fatto in casa e la frutta che raccoglie dagli alberi della zona. Ho trovato il suo viso avvincente, specialmente la sua barba, che è lunga più di un piede!

4

Abu

Incontra Abu, il guaritore medico di quartiere di una comunità di Maroons nella parrocchia di Westmoreland. Abu vende una varietà di erbe naturali, spezie e tonici fatti in casa che promettono di curare qualsiasi cosa, dalla puntura di zanzara alla comune influenza.

5

Regina

Ho incontrato i Queen mentre guidavo per una strada piena di venditori lungo la strada nella comunità di Bog Walk, St. Queen vende alcune delle più dolci canne da zucchero che si possano mai sperare di assaggiare e, se sei fortunato, puoi goderti una chiacchierata con lei, poiché ha un umorismo accogliente sulla vita in Giamaica.

6

Ras Steve

Se visiti le Bath Mineral Springs, ti imbatterai in Ras Steve, una guida turistica della zona che ti parlerà con entusiasmo della storia della Giamaica e ti porterà alle sorgenti dove potrai goderti una sessione aromaterapica completa di bagno di fango, scrub e massaggio nel famoso olio di pimento giamaicano. A causa della sua conoscenza e del suo comportamento caloroso, Ras Steve è visto come il "proprietario" non ufficiale di Bath Mineral Springs, sebbene sia gratuito e aperto al pubblico.


Guarda il video: 1871, un episodio giovanile dello scultore Enrico Barberi 205


Articolo Precedente

14 dei bar più difficili da trovare a New York

Articolo Successivo

Highland Brewing, Asheville